MENU
i fogli comunali

Paliano, tre anni di Alfieri e co… Tre anni di nulla, mascherato dietro i selfie e le brutte figure

giugno 15, 2017 • Paliano, Politica

Di Giancarlo Flavi

Tre anni insieme per Paliano è il titolo di un foglio distribuito gratuitamente, che avrebbe sostituito il giornalino “Comunicare”, per raccontare ai palianesi l’ordinaria amministrazione, che questi solerti amministratori multicolori rossi tentano di far passare come qualcosa di eccezionale.

La verità è che in tre anni, come abbiamo scritto oramai molte volte, hanno amministrato a vista e non sono stati capaci di dare una svolta vera alla città. Il selfiemaniaco sindaco Alfieri Chi? Nell’ultimo consiglio comunale, messo alle strette dalla minoranza su un problema reale ha risposto: “noi siamo politici, le questioni amministrative le vedono i tecnici”. Ci si aspettava una svolta vera.  A loro è capitata l’occasione di amministrare e non sono stati capaci di decidere e quando hanno deciso era tardi. Ci spieghiamo meglio, perché è giusto che la gente sappia, quanta incapacità politica- amministrativa c’è per correre dietro il sogno… di una politica che non sono, neanche, capaci di fare. Hanno preso per  i fondelli i ragazzi del sogno… perché sapevano benissimo, che mai e poi mai, avrebbero potuto assegnare ai ragazzi la palestra Fuksas, per la quale vi erano diversi progetti di rigenerazione.

Orbene, sapete cosa è successo? La BCC di Paliano aveva avanzato la proposta per l’acquisto di questa palestra e per  rimetterla a nuovo con un progetto ad hoc. I giovani amministratori hanno perso tempo e dopo un anno avevano deciso che il progetto poteva essere valido, ma nel frattempo, la banca aveva fatto altre importanti acquisizioni, come l’accorpamento della BCC Ernica di Sora e quindi il tutto è saltato a discapito dei cittadini di Paliano. L’economia edilizia locale non si è mossa in quanto la palestra è rimasta come stava e adesso non è facile trovare una soluzione con un progetto adeguato. Intanto, quello presentato dall’arch. Calselli (al quale vogliamo fare i complimenti per essere riuscito ad ottenere il finanziamento di 100.000 per la costituzione di una rete su strada con “Opera Mista) sta facendo il giro del mondo e recentemente è stato presentato anche alla BISP  ( Biennale Italiana Spazio Pubblico) di Roma e una studentessa austriaca è venuta fino a Paliano a studiarlo ma per gli aministratori preferiscono riattoppare le buchee falsi i selfie.

Ultimo esempio, in ordine cronologico, dell’incapacità amministrativa sono i nuovi bidoni per la differenziata che hanno fatto installare nel centro storico e che deturpano la bellezza del posto in quanto sono dei bruttissimi contenitori di metallo che nulla hanno a che fare con la bellezza del posto. Si vantano della scuola alberghiera che sarebbe diventata un fiore all’occhiello. Ma non è farina del loro sacco, devono ringraziare il Prof. Cicini,  palianese che insegna a Fiuggi, e rappresenta un sindacato scolastico importante e la signora Patrizia Fanicchia se la scuola alberghiera è arrivata a Paliano. Gli attuali amministratori ci hanno messo solamente il timbro. L’unico lavoro che hanno realizzato con un mututo di un milione di euro che per molti anni pagheranno i cittadini è la copertura con il manto sintetico del Campo Sportivo Tintisonna. Non sono rientrati nei finanziamenti per l’estate anche se sono rimasti in graduatoria. Insomma, hanno perso tutte le occasioni possibili immaginabili e adesso ci vorrebbero far credere o far passare sotto il naso l’ordinaria amministrazione come un fatto straordinario.

Che dire, poi, del Palio dell’Assunta? da quando sono arrivati questi amministratori ogni anno è andato peggio: sempre meno la partecipazione con  le cantine che continuano a perdere appeal e che andrebbero, assolutamente, rivisitate. Il Palio dell’Assunta, a nostro giudizio, avrebbe bisogno di nuova vita e di nuova fantasia per smuovere tutti quei meravigliosi volontari, che nonostante le sofferenze estive, seguitano a partecipare ed a loro va il nostro incondizionato plauso e saremo sempre dalla loro parte.

Gli attuali solerti, incapaci e inadeguati amministratori palianesi finora non ci hanno soddisfatto perché hanno agito senza una vera programmazione e senza volontà di fare gli amministratori per il bene di Paliano. Loro fanno solo politica e basta.

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »