MENU
_DSC0006

Ospedale di Subiaco: Inaugurato il nuovo reparto di Chirurgia e Day Surgery

maggio 18, 2017 • Cultura e Spettacolo, Politica, PRENESTINA, Subiaco

Questa mattina, alla presenza del Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti, del Direttore Generale ASR RM 5, Vitaliano De Salazar, del Sindaco di Subiaco, Francesco Pelliccia, e del Primario del Reparto di Chirurgia Generale e d’Urgenza, Roberto Longo, è avvenuto il taglio del nastro e la consegna ai cittadini di un rinnovato reparto di Chirurgia presso l’Ospedale Angelucci di Subiaco.

Il nuovo reparto dispone di 10 posti letto per la chirurgia generale e d’urgenza, e ulteriori 10 posti letto per il day surgery multidisciplinare. L’apertura del nuovo reparto rientra nel processo di riorganizzazione aziendale della struttura ospedaliera e risponde alle specifiche esigenze assistenziali del territorio di Subiaco e dell’intera Valle dell’Aniene. Infatti, il day surgery multidisciplinare da un lato offre la possibilità di ampliare l’offerta di chirurgia nei diversi ambiti assistenziali di oculistica, chirurgia, ortopedia e otorinolaringoiatria, dall’altro consente un forte abbattimento delle liste di attesa per una maggiore capacità di drenaggio di interventi minori, così da incrementare il turn over dei posti letto dello stesso reparto.

“Stiamo lavorando per continuare a coprire e sanare le carenze della struttura, a partire dalle assunzioni del personale sino al reperimento di nuovi macchinari in grado di rendere ancora più moderno e adeguato alle esigenze dei pazienti” afferma durante il suo intervento il Direttore Generale ASL RM 5, Vitaliano De Salazar.

A seguire, poi, il ringraziamento e le importanti riflessioni del Primario del Reparto di Chirurgia, Roberto Longo, il quale dichiara “Posso dire a cuor leggero di essere una delle memorie storiche di questo ospedale, e tengo particolarmente a sottolineare che l’attenzione dimostrata negli ultimi anni nei confronti dell’Ospedale, e della vivibilità dei reparti, è parte centrale del risultato che oggi festeggiamo insieme con gioia.”

È poi intervenuto il Sindaco di Subiaco, Francesco Pelliccia Dopo decenni di incertezza, in meno di un anno, é il terzo nuovo reparto che viene inaugurato presso l’Ospedale di Subiaco, per un totale di 50 posti letto. Un lavoro istituzionale continuo, senza sosta con la Regione Lazio sui temi più importanti. E continuiamo a seminare, ora per incremento personale, aumento servizi ambulatoriali, rinnovo pronto soccorso di cui già 600mila euro sono stati stanziati.”

“La Sanità della Regione Lazio ha vissuto negli ultimi 10 anni di commissariamento una difficoltà di gestione che solo negli ultimi periodi, grazie ad un’azione diligente e responsabile ci sta permettendo di mostrare segnali di ripresa e rinascita al Governo stesso. La struttura ospedaliera di Subiaco, che era destinata a chiudere, è stata infatti completamente rigenerata. In 4 anni sono stati fatti investimenti che hanno permesso di ristrutturare e potenziare i servizi dell’Ospedale Angelucci: circa 1milione e 385mila euro per il reparto di medicina e lungo degenza, altri 5,9milioni sono stati destinati per favorire interventi di riqualificazione della struttura (adeguamento sismico, aree esterne, facciate ecc). Dovete poi sapere” prosegue il Presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti “che questo reparto non era assolutamente contemplato nei tavoli tecnici, dove le decisioni della Regione devono sempre avere l’avvallo del Ministero Economia e Finanze e Ministero della Salute, finché non usciremo dal commissariamento. Litigammo in maniera furibonda con il Sindaco di Subiaco quando i piani operativi in un primo momento non prevedeva chirurgia. Poi, con un lavoro istituzionale collegiale e articolato la spuntammo e fu prevista nel decreto di riorganizzazione. Lui, giustamente, voleva tutelare il proprio presidio nelle sue funzioni più importanti.”

Lo stesso Assessore alla Sanità, Luigi Gaetani, al termine dell’evento inaugurale, ha dichiarato “Conoscere le necessità e le difficoltà dei pazienti, permette di rifletterle e rappresentarle adeguatamente. Questo nuovo reparto rappresenta sicuramente una risposta congrua a tali necessità e la soddisfazione deriva sia in quanto  medico del territorio sia in quanto cittadino/amministratore”.

Il nuovo reparto, realizzato con 800mila euro di investimento regionale, rappresenta uno degli interventi fatti per migliorare la vivibilità di un territorio che decide di non arrendersi e di godere di servizi idonei alle proprie aspettative.

 

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »