MENU
Nicola-Ottaviani-20150701

Frosinone, Ottaviani: solo tanta ignoranza nell’intrusione di Casapound

maggio 19, 2017 • Frosinone, Politica

Questa mattina – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani - alcuni membri di Casapound, tra cui il candidato sindaco, Fernando Incitti, hanno messo in atto una  intrusione abusiva in un edificio pubblico comunale, tramutatasi in un riuscito blitz nella sede municipale.

Riuscito perché, qualora l’intento fosse stato quello di coprirsi di ridicolo, è sicuramente stato ottenuto. Questi soggetti, infatti, si fanno riprendere dalle telecamere, sia quelle personali che quelle comunali della videosorveglianza, mentre
sbagliano ingresso della sede comunale, come nei migliori sketch della commedia all’italiana; poi entrano, abusivamente, all’interno del Comune, depositando rifiuti, spacciandoli per un canotto, addebitando all’amministrazione responsabilità e funzioni che, semplicemente, non spettano, da legge, all’ente municipale bensì alle autorità ministeriali, dimostrando anche scarsa conoscenza delle leggi che regolano la vita democratica. La mia posizione – ha continuato il sindaco Nicola Ottaviani – sul delicato tema dell’immigrazione è assolutamente chiara ed è stata ribadita anche domenica scorsa, durante l’inaugurazione della campagna elettorale, davanti a 1.500 persone. I migranti, soprattutto coloro che attraversano il mare aggrappati a un gommone con donne e fanciulli, sono esseri umani che
hanno bisogno di assistenza da parte di altri esseri umani. Ma dimostra di non essere un uomo chi specula su queste disavventure, o respingendoli in mare, o facendo finta di accoglierli incassando 38
euro al giorno dal Governo, relegandoli in bettole invivibili, spesso senza le minime esigenze igieniche, senza effettuare alcuna formazione ed effettiva integrazione sociale ed abbandonandoli, di fatto, in
strada al loro destino. Il volontariato autentico è disinteressato, è ben diverso dal profitto e dalla speculazione personale, concetto, questo, che deve valere per tutti gli operatori sociali, sia laici che
cristiani. Sono convinto che, anche in questa materia, sia indispensabile il rispetto delle regole, giuridiche e di convivenza, rimanendo ben distanti dalle speculazioni ideologiche o economiche che, purtroppo, gozzovigliano anche dalle nostre parti”.

FROSINONE, IL MUSEO ARCHEOLOGICO PARTECIPA ALLA NOTTE DEI MUSEI.

locandina

Sabato 20 maggio, il Museo Archeologico di Frosinone proporrà l’apertura serale gratuita dalle 21 alle 23, aderendo così  alla XIII edizione dell’evento internazionale che apre i luoghi di cultura nelle fasce serali e notturne.

La visita alle importanti collezioni della Città di Frosinone, esposte nella suggestiva cornice delle sale espositive dedicate alla lunga storia del nostro territorio, sarà accompagnata dalle note del Maestro
Giulio Mariani che eseguirà brani di Bach, Busser, Debussy, Honegger, Kreisler, Telemann.

Il Maestro di Flauto traverso, diplomato con il massimo dei voti presso il Conservatorio “L. Refice” di Frosinone, ha partecipato a corsi di perfezionamento musicale tenuti da S. Gazzelloni presso l’Accademia Chigiana di Siena e da P.L. Graf a Sermoneta, oltre che a master-class con diversi flautisti di fama internazionale, quali A. Nicolet, W. Schultz, M. Larrieu e P.Y. Artaud.

Laureato in Lettere moderne con tesi in Storia della musica, svolge attività concertistica in svariate formazioni musicali da camera e orchestrali e coltiva interessi musicologici di ampio raggio. Il
Maestro Giulio Mariani, Insegnante di Flauto traverso presso l’Istituto Comprensivo I e il Liceo Musicale “A.G. Bracaglia” di Frosinone, si sta specializzando, negli ultimi anni, nella didattica
musicale di base, in particolare nel metodo di ritmica integrale Jacques-Dalcroze.

“Il nostro museo, diretto dalla dottoressa Maria Teresa Onorati, è divenuto meta costante di interesse da parte di visitatori provenienti anche dall’estero – ha dichiarato il sindaco di Frosinone, Nicola Ottaviani – L’apertura serale di sabato, nell’ambito della Notte dei Musei, permetterà a molti di partecipare a un’iniziativa che unirà archeologia e musica, grazie anche alle melodie sapientemente interpretate dal m° Giulio Mariani. L’investimento sulla cultura che stiamo portando avanti, in vari settori, da molti anni, indica anche il livello di attenzione che la collettività, in modo crescente, riserva alla conservazione delle proprie origini e del patrimonio identitario, sul quale proprio i giovani appaiono, ormai, come i soggetti maggiormente interessati”.

FROSINONE, ORDINI COMMERCIALISTI E AVVOCATI A CONVEGNO.

Martedì 23 maggio, dalle 15 alle 19, il Salone di rappresentanza dell’amministrazione provinciale (piazza Gramsci, Frosinone) ospiterà il convegno dal titolo “I nuovi principi contabili, la relazione di revisione e il reato di false comunicazioni sociali: caratteri economico aziendali e profili d’indagine penale”. L’incontro è organizzato dall’Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Frosinone, dall’ODCEC di Cassino e dall’Ordine degli Avvocati  di Frosinone e permetterà di maturare un credito formativo per ogni ora di partecipazione. Apriranno i lavori, gli interventi dell’avv. Antonio Pompeo, presidente dell’amministrazione provinciale; avv. Alberto Iadanza, presidente dell’Ordine degli Avvocati di Frosinone;  prof. Domenico Celenza, presidente ODCEC Frosinone; Prof. Mauro Cernesi, presidente ODCEC Cassino; dott. Paolo Sordi, presidente del Tribunale di Frosinone; prof. Giovanni Betta, Magnifico Rettore UNICLAM; prof. Giuseppe Recinto, direttore DIPEG, Università degli Studi di Cassino e Lazio Meridionale; prof. Giuseppe Tedesco, consiglio nazionale Ordine Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili. Il convegno sarà introdotto e coordinato dal prof. Marco Lacchini, ordinario di economia aziendale nell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale. Interverranno il Prof. Raffaele Trequattrini, ordinario di economia aziendale nell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale; il prof. Raffaele Marcello, componente OIC, consigliere nazionale ODCEC; il dott. Francesco Mancini, presidente sezione penale  del Tribunale di Frosinone; il dott. Vittorio Misiti, sostituto procuratore presso la Procura della Repubblica di Frosinone; il prof. avv. Gianrico Ranaldi, associato di diritto processuale penale nell’Università degli Studi di Cassino e del Lazio Meridionale. Gli interventi del dott. Paolo Sordi e del Prof. Marco Lacchini chiuderanno il convegno. Per contattare la segreteria organizzativa, è possibile rivolgersi all’ Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Frosinone (0775 857113; odcec.fr@alice.it) o all’Ordine degli Avvocati di Frosinone  (0775 291110;info@ordineavvocatifrosinon

FROSINONE, SABATO 20 LA PRESENTAZIONE DELLA LISTA FROSINONE CAPOLUOGO.

I candidati della lista Frosinone Capoluogo, a sostegno di Nicola Ottaviani, si presenteranno alla cittadinanza sabato 20 maggio, alle 18, al Caffè Minotti di Frosinone.

La lista rappresenta la vera novità nel panorama delle aggregazioni che concorrono alle Elezioni Comunali di Frosinone. “Siamo persone provenienti dal mondo del lavoro, dell’Università e delle professioni: vogliamo dare il contributo della nostra esperienza di vita quotidiana per continuare la politica di cambiamento del Sindaco Ottaviani con un profilo ancora più preciso ed aderente ai tempi che viviamo”, fanno sapere da Frosinone Capoluogo.

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »