MENU
romics 16

Fiera di Roma, Dal 6 al 9 aprile torna la grande rassegna internazionale Romics

aprile 4, 2017 • Cultura e Spettacolo, ROMA

Dal 6 al 9 aprile torna Romics, la grande rassegna internazionale sul fumetto, l’animazione, i games, il cinema e l’entertainment che si tiene due volte l’anno presso la Fiera di Roma. 4 Giorni di kermesse ininterrotta con eventi, incontri e spettacoli: un programma ricchissimo che si tiene in numerose sale in contemporanea, con oltre 200.000 visitatori ad ogni edizione. Visitando i numerosissimi stand all’interno dei padiglioni della Fiera, si potranno trovare tutte le novità, le grandi case editrici, le fumetterie, i collezionisti, i videogiochi, i gadget e incontrare moltissimi autori ed editori. Romics è trait d’union e luogo d’incontro al contempo di generi e tendenze diversificate e di generazioni, essa è riconosciuta dalle istituzioni e dall’industria del settore come un uno spazio ideale. Da questa edizione prendono avvio nuove e importanti iniziative col Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo e con il Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca e prosegue la collaborazione istituzionale con la Regione Lazio.  “Romics presenta le stelle del fumetto e dell’animazione, in questa edizione vengono assegnati ben cinque Romics D’Oro, il prestigioso riconoscimento di Romics ai grandi autori Internazionali -racconta Sabrina Perucca, Direttore Artistico di Romics- Cinque eccellenze da mondi creativi straordinari: Yoshiyuki Tomino, uno delle istituzioni dell’animazione giapponese; Sharon Calahan, storica direttrice della fotografia della Pixar Animation/Disney; Giuseppe “Cammo” Camuncoli matita che ha dato vita a saghe pubblicate anche negli USA, Matteo Casali sceneggiatore conteso dalle più grandi editrici internazionali; Igort, uno dei più grandi maestri del fumetto e dell’illustrazione internazionale.

  • Romics d’Oro 2017: Yoshiyuki Tomino, il papà di Gundam e del real mecha, Sharon Calahan, grande artista della Pixar Animation, Igort, Maestro del fumetto italiano, Giuseppe Camuncoli e Matteo Casali.

 

  • L’area pro si conferma un attesissimo luogo di incontro per professionisti e i giovani autori, che verrà affiancata dalla nuova Self Area.

 

  • Grandi mostre distribuite su due padiglioni, dedicate al fumetto, ai Romics D’Oro, al cinema e all’illustrazione: la grande celebrazione dei Robot della serie Gundam, Rambaldi e le sue creazioni, l’omaggio ai 75 anni dell’eroina Wonder Woman, i progetti che hanno visto protagonisti Camuncoli e Casali; le illustrazioni di Sharon Calahan per i film della Pixar, il percorso dedicato a tutti i libri iscritti al Concorso libri a fumetti.

 

  • La premiazione, alla presenza del Ministro Sen. Valeria Fedeli, del Concorso nazionale “I linguaggi dell’immaginario”, realizzato col Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca rivolto alle scuole di ogni e ordine e grado delle migliori produzioni creative su fumetto, illustrazione, animazione, games e visual arts.
  • Il premio “Nuovi Talenti”, istituito sotto gli auspici del Centro per il libro e la lettura, del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, nell’ambito del Concorso “Libri a Fumetti”, sarà consegnato nel corso della cerimonia finale di Romics dal Ministro On. Dario Franceschini.

 

  • Romics promuoverà la seconda edizione del laboratorio di editing e scrittura creativa realizzata in collaborazione con Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, il Gruppo Gems e la Fondazione ITS R. Rossellini.

 

  • Inaugurazione dello spazio culturale specializzato nella narrativa per ragazzi, realizzato col Centro per il libro e la lettura del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, che ospiterà presentazioni, incontri e laboratori realizzate dalle case editrici: Mondadori Ragazzi, Giunti Editore, De Agostini Libri e Gruppo Editoriale Mauri Spagnol.

 

(altre notizie sul sito, fonte ufficio stampa Maurizio Quattrini).

 

 

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »