MENU

Alatri, denunciate due donne denunciate per furti in appartamenti

marzo 18, 2017 • Alatri, Cassino, CIOCIARIA, Cronaca, Filettino, Sgurgola

Ad Alatri, i Carabinieri del NORM della locale Compagnia, nell’ambito delle attività investigative intraprese a seguito di alcuni furti notturni in abitazione commessi nel predetto centro nel decorso mese di novembre 2016, hanno denunciato in stato di libertà due donne di 43 e 38 anni, entrambe residenti nella provincia di Caserta, per ricettazione. Le predette, a seguito di perquisizioni domiciliari eseguite in collaborazione con l’Arma locale e su delega della competente Autorità Giudiziaria, che concordava con le risultanze investigative degli operanti svolte anche con l’ausilio di attività tecniche, venivano trovate in possesso di due telefoni cellulari asportati in Alatri,  in due distinte abitazioni.  La refurtiva è stata recuperata e restituita agli aventi diritto. Inoltre, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati a contrastare l’uso e lo spaccio di stupefacenti innanzi gli Istituti scolastici cittadini, hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone, ai sensi dell’art.75 del DPR 309/1990 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti), tre giovani studenti del luogo poiché a seguito di perquisizione personale sono stati trovati in possesso di complessivi gr.4 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, sottoposta a sequestro.

   FILETTINO,  SEGNALATA UNA COPPIA DI PERSONE PER DROGA PERSONALE

In Filettino, i militari della locale Stazione, nell’ambito di predisposti servizi finalizzati a contrastare l’uso e lo spaccio di stupefacenti, hanno segnalato alla Prefettura di Frosinone, ai sensi dell’art.75 del DPR 309/1990 (detenzione per uso personale di sostanze stupefacenti), un 55enne ed una 50enne, entrambi residenti in questa provincia, poiché a seguito del controllo sono stati trovati in possesso di complessivi gr.1 di sostanza stupefacente del tipo marijuana, sottoposta a sequestro.

Nei confronti dei predetti, ricorrendone i presupposti di legge, è stata altresì inoltrata la proposta per l’irrogazione della misura di prevenzione del rimpatrio con foglio di via obbligatorio con divieto di ritorno nel citato comune per anni 3.

CASSINO,  ISPEZIONE NEI LOCALI DELLA MOVIDA SULLE EMISSIONI SONORE  

il Comando Compagnia di Cassino ha incrementato i servizi di vigilanza del territorio, con l’ausilio del Nucleo Carabinieri Antisofisticazioni e Sanità di Latina e dell’ASL di Cassino, disponendo dei controlli nei luoghi aggregazione di giovani ed effettuando ispezioni di bar e luoghi di intrattenimento di giovani, al fine di verificare il rispetto delle norme igienico sanitarie, della normativa sugli orari di chiusura dei locali e del rispetto delle emissioni sonore.

Nel corso dei servizi, in Cassino sono stati controllati due locali situati in pieno centro abitato, ove il personale operante ha riscontrato che gli esercenti erano sprovvisti di dispositivi per il rilevamento dell’alcoltest a favore della clientela per cui venivano sanzionati con un ammenda di euro 400 ciascuno.

Il personale ASL, fatto intervenire a richiesta dei Carabinieri, oltre ad effettuare dei controlli sulle emissioni sonore, di cui se ne stanno valutando i risultati, ha provveduto altresì a contravvenzionare il titolare di uno dei locali con un’ulteriore ammenda di euro 2.000 (duemila) poiché inottemperante ad alcune prescrizioni già impostegli in un precedente controllo, ovvero la somministrazione alla clientela di pietanze cucinate, senza la prescritta autorizzazione. A tale infrazione seguirà di conseguenza anche la proposta per la sospensione della licenza.

 SGURGOLA, DENUNCIATO NIGERIANO PER OCCUPAZIONE ABUSIVA  IN POSSESSO DI SOSTANZE STUPEFACENTI  

In Sgurgola, i militari della locale Stazione nel corso di un servizio di controllo del territorio finalizzato alla prevenzione e repressione dei reati relativi all’uso e spaccio di sostanze stupefacenti, hanno denunciato in stato di libertà 33enne nigeriano, senza fissa dimora, responsabile di furto aggravato, occupazione abusiva di abitazione e detenzione illecita di sostanza stupefacente.

Nel corso dell’operazione, gli operanti hanno accertato che il predetto aveva occupato abusivamente una abitazione rurale sita in Sgurgola, ad insaputa del proprietario anch’esso del luogo e, approfittando delle circostanze di tempo e di luogo si era nel frattempo allacciato abusivamente sulla rete elettrica baipassando il contatore Enel ubicato all’interno della citata abitazione.

Nel medesimo contesto, il prevenuto è stato sottoposto a perquisizione personale e trovato in possesso di gr.2 di sostanza stupefacente del tipo marijuana mentre la successiva perquisizione estesa anche all’abitazione da lui occupata, permetteva di  rinvenire ulteriori gr.4 della medesima sostanza, sottoposta a sequestro.

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »