MENU

Roma, condannato ultras romanista che lanciò il sasso nella partita con il Milan

aprile 30, 2014 • Cronaca, ROMA

Condannato a sei mesi di reclusione il tifoso giallorosso che venerdì sera, durante l’incontro di calcio Roma – Milan, è stato bloccato dalla Polizia mentre lanciava pezzi di mattonella in direzione delle gradinate occupate dai tifosi ospiti.

A richiamare l’attenzione degli agenti in borghese, le urla di uno degli Stewart che, notando l’uomo, ha tentato, senza successo,  di dissuaderlo. Quando i poliziotti si sono avvicinati per identificarlo, ha reagito strattonandoli e tentando, nel contempo, di darsi alla fuga, ma è stato raggiunto e bloccato.

Identificato per S.C., romano di 38 anni,  è stato accompagnato negli uffici  del posto di Polizia interno allo stadio Olimpico dove, al termine degli accertamenti, è stato arrestato per  il reato di resistenza e violenza a pubblico ufficiale e per lancio di oggetti pericolosi.

Nei suoi confronti, la Questura ha disposto anche la misura del Daspo per la durata di 5 anni.

Recuperate e sequestrate le piastrelle in ceramica che l’arrestato ha ammesso di aver   rimosso dalle pareti di uno dei bagni interni allo stadio.

 

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Close
Sostieni il nostro portale

Le notizie di Roma e provincia e Frosinone e provincia