MENU

Cassini, al teatro romano Marta sui Tubi e GallinaRock : in scena sua maestà la musica

agosto 1, 2013 • Cassino, CIOCIARIA, Cultura e Spettacolo

Un primo agosto memorabile promettono gli organizzatori: domani al Teatro Romano di Cassino in scena l’anteprima del GallinaRock con i Marta sui Tubi in concerto. Apertura dei cancelli alle 19.00 e fino a notte fonda protagonista sua maestà la musica. Si perché ad arricchire il programma si è inserito nella ultime ore l’after show targato Randomclockwork. Ad aprire l’evento ci penseranno i 15mos poi Visualpoem, il Grido, Johnny Freak e i Petramante.

Considerato tra i contest più importanti d’Italia il GallinaRock per la prima volta apre con un evento di anteprima. La manifestazione ideata da Luigi Vacana si è ritagliata in pochissimo tempo un ruolo di fondamentale importanza negli ambienti musicali dell’underground italiano. In questi ambienti nasce il legame con la Cyc promotions, storica produzione dei Marta sui Tubi. Furono loro lo scorso anno a chiudere la quarta edizione con una performance unica nel parco San Leonardo di Gallinaro. L’idea di bissare quel successo con la band siciliana, reduce da Sanremo, è stata subito accolta dall’Assessore Danilo Grossi entusiasta di ospitare nella città Martire il GallinaRock. La «migliore live band italiana» così li ha definiti uno che se ne intendeva e che si era innamorato di loro: Lucio Dalla. E’ il 22 gennaio 2012 quando proprio Lucio Dalla partecipa ad uno speciale evento dei Marta sui Tubi al Teatro del Navile di Bologna. L’indimenticato cantautore in quell’occasione esegue con i Marta splendide versioni dei classici “Disperato Erotico Stomp” (video) e “L’anno che verrà” (video). Dalla si congeda da quel concerto definendo i Marta sui Tubi “la migliore live band italiana“. Da quell’incontro nasce la nuova versione di “Cromatica”, che diviene il quarto ed ultimo singolo tratto da Carne con gli Occhi; il brano viene riarrangiato e nuovamente inciso in studio con la partecipazione di Dalla alla voce e al clarinetto. Le performance live dei Marta sui Tubi lasciano insomma “traccia”, qualche settimana fa è uscito l’esclusivo album dal vivo “Cinque, la luna, le spine e il live” distribuito nelle edicole in allegato a XL di Repubblica. Andre Palazzi scrive “Sono al loro quinto album, ma che di certo non è il loro punto di partenza, né tantomeno di arrivo. I quattro album precedenti sono eccezionali: una ventata di freschezza nel panorama apparentemente morto della musica italiana. Insomma, ascoltare un gruppo del genere alla kermesse sanremese è qualcosa per palati fini, per orecchi musicalmente attivi, ed è una rivincita della musica in sé. È una ribellione.” Rivoluzione e passione, lo stesso messaggio che il GallinaRock ha fatto proprio dalla nascita e con i Marta sui Tubi è stato “amore a prima vista”. Non da poco l’incantevole cornice del Teatro Romano che ospiterà l’evento. Al gran completo l’organizzazione con il presidente Luigi Vacana troviamo Nicola D’Annibale produttore esecutivo e la direzione generale di Mario Bruni, Carla Cellucci, Cristina Franceschini, Michele Franciosa, Elisa, Ennio e Cristina Schiavi, Simona Piselli e Barbara Tamburrini. L’audio è affidato alla Full Range di Marco Di Folco; presenteranno Aurora Folcarelli e Maria Cristina Zoppa. Da ferragosto invece per tre giorni il GallinaRock infiammerà Parco San Leonardo di Gallinaro (Fr) con special guest il 15 Lo Stato Sociale; il 16 MArteLabel Fest con Roberto Dellera (Afterhours), Giacomo Toni, Petramante, Marzia Stano e gran chiusura il 17 con i Linea 77. Tra le open band ospiti che apriranno i concerti troviamo 15 Mos, Visualpoem, Johnny Freak, Luciano Dabbruzzo e Mig, Fey Tepex, il Grido, QuattroNoteStonate, At The Weekends. Non mancherà nemmeno quest’anno l’area creativa con il GallinArtRock a cura del Maestro Rocco Lancia. Media partner ufficiale dell’evento RaiWebradio

Related Posts

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

« »

Close
Sostieni il nostro portale

Le notizie di Roma e provincia e Frosinone e provincia